News

15/ 01 / 2019


Amazon lancia il suo guanto di sfida al mondo delle console

Bezos e i suoi al lavoro su un servizio di videogame in streaming


L'imminente divorzio senza accordo prematrimoniale che dovrà affrontare il numero uno di Amazon sembra non minare affatto la sua voglia d'ingrassare quello che è nato come un semplice sito di e-commerce, ne è diventato l'emblema e oggi è un tripudio di servizi tra i più vari.
Così Jeff Bezos va avanti per la sua strada e stavolta il territorio da conquistare è sconosciuto davvero. O almeno lo è stato finora. Sì, perché l'idea di Amazon, svelata sotto forma d'indiscrezione dal sito The Information, e come tale va presa con la dovuta cautela, è chiara: lanciare un servizio di videogame in streaming. L'idea di Bezos è quella di offrire ai suoi utenti la possibilità di godere di un esteso catalogo di titoli a cui appassionarsi e giocare semplicemente attraverso la tv o altri dispositivi senza dover necessariamente ricorrere a una console.
La dichiarazione di guerra è più che evidente. Se davvero il colosso di Seattle svilupperà il suo servizio di videogiochi in streaming si prevedono smottamenti tellurici di notevole entità in casa Nintendo o Play Station, i due giganti finora incontrastati dell'universo gaming.
Al momento la notizia è solo un rumor e non si conoscono ulteriori dettagli che vadano oltre l'intenzione, come, d'altronde, non è affatto nota una previsione di lancio.
Nonostante le scarse e ancora embrionali notizie in merito, è facile, però, prevedere che il nuovo servizio dedicato al gaming targato Amazon non farebbe nessuna fatica a essere presente nel pacchetto Prime, in buona compagnia con i vari Amazon Music o Amazon Video che già arricchiscono e molto il ventaglio di proposte del colosso di Seattle.
Quello che, invece, è certo, è l'interesse di Amazon nei confronti del mondo dei videogame. Un'attenzione che il gigante americano ha consolidato nel corso del tempo.
Amazon, infatti, possiede già diversi team di sviluppo e produce in totale autonomia un controller che può essere utilizzato in tandem con i suoi tablet.
Il nuovo servizio pensato da Amazon potrebbe portare a una vera rivoluzione nel modo di concepire il gaming rendendo tutto più rapido, più semplice e soprattutto accessibile da qualunque dispositivo. I giochi, infatti, girerebbero semplicemente all'interno dei data center di Amazon e addio console dedicata.
Questo l'obiettivo, la strada da percorrere per arrivare al traguardo ancora tutta da tracciare.

La Redazione